Ristorante Orazio a Lu Monferrato: genuinità dei prodotti e originalità dei piatti

In giro per l’Italia troviamo ovunque degli ottimi ristoranti e la concorrenza è tanta, eppure sono poche le volte in cui dopo averci mangiato, qualcuno di essi rimane davvero scolpito nella nostra memoria. Alcuni rimangono impressi per la location, altri per il buon cibo, ma solo pochi colpiscono perché oltre a questi requisiti, hanno delle peculiarità che li rendono esclusivi. Uno di questi è senza dubbio il Ristorante Orazio, aperto nel 1870 e nato come trattoria, è divenuto poi un raffinato ed accogliente ristorante in stile Shabby nel 2016, grazie alla intraprendente e attenta gestione da parte della Signora Marta.

Il Ristorante Orazio si trova a Lu Monferrato, un piccolo paese in provincia di Alessandria e la particolarità che contraddistingue la sua gestione è quella di non avere in dispensa alcun cibo surgelato e di non includere alcun preparato industriale. Questo conduce poi ad un altro segno distintivo perché, non utilizzando cibi conservati, il ristorante non è dotato di alcun menù standardizzato se non quello alla carta in cui, oltre alle pietanze principali, vengono presentati ai commensali i piatti del giorno, garantendo in tal modo una scelta basata su prodotti sempre freschi, originali ed appetitosi.

La cucina presentata dalla Signora Marta al Ristorante Orazio è una cucina tipica piemontese che propone esclusivamente prodotti genuini e di altissima qualità. Troviamo ad esempio i saporiti agnolotti tipici che ancora vengono fatti in casa col metodo tradizionale, e questo vale anche per tutti gli altri tipi di pasta che appartengono a questa cucina gestita da cuochi preparatissimi.

Oltre alle pietanze regionali, per il Ristorante Orazio si è aperta una vera e propria sfida quando, rendendosi conto di quanto fosse difficile trovare il pesce fresco in questa zona, ha deciso di comprare gli alimenti direttamente al mercato ittico e di proporli di giorno in giorno ai clienti, in base a ciò che il mercato propone, freschi al 100%. Il pescato viene inoltre trattato con l’abbattitore di batteri, dando un’ulteriore certezza a chi lo consuma.

Qui è possibile trovare anche le nocciole di Lu tipiche del posto e sono tra le più ricercate d’Italia; con esse vengono creati dei piatti deliziosi ed originali come le tagliatelle alle nocciole, che consigliamo assolutamente di assaggiare. Altri due ingredienti tipici dell’autunno di questa zona, usati nel ristorante, sono i tartufi bianchi e i funghi porcini forniti direttamente dai raccoglitori.

Un occhio di riguardo è riservato anche alla carne, perché gli amanti di questo tipo di pietanza potranno provare ad esempio il brasato di Barbera o il vitello tonnato sapendo di mangiare un prodotto sicuro e certificato, in quanto il ristorante si approvvigiona esclusivamente dal suo macellaio di fiducia che è anche lo stesso allevatore.

E come si dice, dulcis in fundo è doveroso sottolineare che perfino tutto il menù dei dolci consiste in prelibatezze fatte in casa. Anche il gelato artigianale che viene qui proposto arriva da una azienda agricola che produce sia gelati che yogurt con metodi artigianali.

Quando verrete da Orazio troverete ben 50 posti a sedere, che potranno diventare 100 quando avrete bisogno di spazio per festeggiare le vostre occasioni speciali; quando lo farete non scordate di sorseggiare uno dei vini o dei distillati proposti tra oltre 200 etichette di aziende locali.

Ristorante Orazio – Lu Monferrato (AL)
www.ristoranteorazio.it

News Reporter